Juventus-Verona 4-0 | Telecronache di Zuliani e Paolino, radiocronaca Rai, interviste e statistiche – Video

La vittoria dei bianconeri commentata in diretta

di antonio

La Juventus spazza via il Verona e si porta a +5 sulla Roma in classifica, un margine che comincia a diventare congruo. Come in Coppa Italia i bianconeri spazzano via la flebile resistenza degli scaligeri e si godono l’ennesima prova superba di Paul Pogba. Nell’undici di Massimiliano Allegri brilla anche la stella di Carlos Tevez, autore di una doppietta. Per i veneti è un altro duro colpo e ora Mandorlini rischia seriamente di essere esonerato. La seconda sconfitta pesante in quattro giorni potrebbe costargli la panchina. I dirigenti scaligeri, come riferito dal Sportmediaset, avevano contattato Guidolin in settimana. Maurizio Setti sembra intenzionato a concedere un’altra chance a Mandorlini (i gialloblu affronteranno l’Atalanta nel prossimo turno).

CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DI CLAUDIO ZULIANI

Numeri e curiosità – Il Verona ha vinto solo una delle ultime 16 sfide di Serie A contro la Juventus (2-0 nell’aprile del 2000). Quella è stata anche l’unica occasione in cui la Juventus non è riuscita a segnare in queste ultime 15 sfide contro gli scaligeri. La vecchia Signora è imbattuta in casa contro il Verona in Serie A (22V, 4N). I bianconeri rimangono la difesa meno battuta del campionato, solo nove i gol subiti. Il Verona ha tenuto la porta inviolata solo due volte in queste 26 trasferte in casa della Juventus. 26 reti nelle ultime 11 gare di campionato per la Juve, è il record dei bianconeri. La Juventus è la squadra che si è trovata più volte in vantaggio in questo campionato (16). Carlos Tévez ha segnato cinque gol nelle tre partite giocate contro il Verona. Luca Toni invece ha segnato solo due gol in 13 partite di Serie A giocate contro la Juventus.

La soddisfazione di Allegri a fine partita:

“Abbiamo fatto una buona partita sia sul piano tecnico che sulla velocità di gioco. La squadra ha fatto un’ottima partita giocando un buon calcio anche se, come dico sempre, può e deve migliorare ancora. Morata? Questa sera si è scoperto anche rifinitore. Fuga dalla Roma? Mancano ancora 19 partite ci sono ancora tanti punti in palio. Oggi era fondamentale allungare in classifica, ma il campionato è ancora lungo e noi non possiamo permetterci di sbagliare. Le polemiche di Benitez? Credo sia riduttivo oltre che una mancanza di rispetto nei confronti di un gruppo che ha segnato 38 gol e ne ha subiti 9, dire che siamo in testa solo per errori arbitrali. Sorprende che queste affermazioni vengono fatte da una persona equilibrata come lui. Il trequartista? Coman è un ’96 e ha grandissime qualità quindi rimarrà alla Juventus. Snejider il Galatasaray non lo darà via. Avere un settimo centrocampista, viste anche le assenze di Asamoah e Romulo, sarebbe fondamentale”.

Le impressioni di Mandorlini:

“Abbiamo bisogno di ricaricarci. Ai ragazzi ho detto che il nostro campionato inizia domenica. In questo momento per noi, la Juventus è una montagna insormontabile e mette alla luce tutti i nostri difetti. Chiarimento con il Presidente? Non c’è stato bisogno di alcun chiarimento. Col Presidente ci siamo visti anche prima, non c’è alcun problema, lui ha detto quello che doveva dire. Brucia subire tutti questi gol. Forse paghiamo l’innesto di 18 giocatori nuovi. Da domenica inizia un nuovo campionato. Perché utilizzo poco Saviola? Non è vero. Abbiamo ancora tante partite e Javier troverà lo spazio che merita perché è bravo”.

JUVENTUS-VERONA 4-0 | Tabellino

Juventus (4-3-1-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini, Evra; Marchisio (33′ st Padoin), Pirlo, Pogba; Pereyra (31′ st Pepe); Tevez (39′ st Giovinco), Morata.

A disp.: Storari, Rubinho, Lichtsteiner, Vitale, Mattiello, Coman, Llorente. All.: Allegri
Verona (5-3-1-1): Rafael; Martic, Marques, Marquez, Rodriguez, Brivio; Sala (18′ st Saviola), Tachtsidis (31′ st Hallfredsson), Greco; Christodoulopoulos (42′ st Valoti); Toni.
A disp.: Benussi, Gollini, Agostini, Sorensen, Campanharo, Nené, N. Lopez, Fares. All.: Mandorlini

Arbitro: Irrati
Marcatori: 3′ Pogba (J), 7′ Tevez (J), 21′ st Pereyra (J), 29′ st Tevez (J)
Ammoniti: Greco, Rodriguez (V)
Espulsi: –

Juventus-Verona 4-0 | Foto Serie A 2014/2015


Juventus-Verona 4-0 | Foto Serie A 2014/2015
Juventus-Verona 4-0 | Foto Serie A 2014/2015
Juventus-Verona 4-0 | Foto Serie A 2014/2015
Juventus-Verona 4-0 | Foto Serie A 2014/2015
Juventus-Verona 4-0 | Foto Serie A 2014/2015
Juventus-Verona 4-0 | Foto Serie A 2014/2015
Juventus-Verona 4-0 | Foto Serie A 2014/2015
Juventus-Verona 4-0 | Foto Serie A 2014/2015
Juventus-Verona 4-0 | Foto Serie A 2014/2015

juve