Roma-Empoli, “aiutone” per i giallorossi. Garcia: ‘Per me è rigore’ – Video

Le dichiarazioni dei protagonisti dopo la partita di Coppa Italia

di antonio

La Roma supera il turno di Coppa Italia grazie ad una discutibile decisione arbitrale di Di Bello. Un Empoli mai domo, dopo il vantaggio iniziale di Iturbe, era riuscito a portare ai supplementari la partita grazie al gol di Verdi all’80’. Al 7′ del secondo tempo supplementare arriva la contestatissima decisione che manda su tutte le furie i giocatori empolesi e il tecnico Sarri. Zielinski interviene in scivolata su Paredes, il giocatore dell’Empoli colpisce nettamente (e prima) il pallone, poi Paredes rovina sulle gambe dell’avversario. I toscani hanno protestato anche per una mancata espulsione di Yanga-Mbiwa. La svista favorisce i giallorossi, non è la prima della stagione. Dopo le polemiche infinite di Juventus-Roma Rudi Garcia e il club hanno scelto la linea dell’attacco mediatico su tutti i fronti, raccogliendo molti frutti.

Gli utenti di Twitter hanno preso di mira il Corriere dello Sport, ricordando i titoli a caratteri cubitali per i presunti maltrattamenti subiti dalla Roma in fatto di direzioni arbitrali. Più volte pizzicato sull’argomento il direttore Paolo de Paola che nonostante le critiche continua indefessamente a difendere il suo fortino. C’è da dire però che stavolta anche il Corriere dello Sport si arrende all’evidenza (nonostante De Paola) titolando in home page “L’arbitro aiuta la Roma”.

Non è stato risparmiato neanche Alessandro Antinelli, giornalista e conduttore di Rai Sport, testata che insieme a Sky viene presa spesso di mira per una malcelata “vicinanza” (non solo geografica) ai colori giallorossi. Antinelli non può che ammettere candidamente l’errore arbitrale, ma qualcuno gli chiede perché Garcia non è stato incalzato da nessun giornalista il tecnico francese ha detto che il rigore c’era.

Garcia, a fine partita, non ne vuol sapere e reputa giusto il rigore assegnato:

“Il rigore? Dalle immagini si vede che ‘taglia’ le due gambe. Se poi tocca prima il nostro giocatore o l’avversario è difficile dirlo. Ma l’arbitro era vicino e ha deciso di fischiare il rigore. Bisogna dargli fiducia se ha deciso di giudicare in questo modo”.

Dall’altra parte la delusione di Sarri:

“Sono dispiaciuto per i ragazzi che hanno dato tutto in 120 minuti. Molti di loro piangevano negli spogliatoi perché per loro era un sogno questo passaggio del turno. Mi dispiace solo per quello perché se devo essere sincero la Coppa Italia a me non piace, è una manifestazione antisportiva. Ci sono squadre che entrano in gioco solo adesso, e questa competizione non mi interessava. La società mi ha detto di non parlare dei torti arbitrali. Rudi Garcia ha detto che il rigore era netto? I suoi giocatori mi hanno detto il contrario…”

Roma-Empoli 2-1 (d.t.s.) | Foto Coppa Italia

Ultime notizie su Coppa Italia

Tutto su Coppa Italia →