Roma, Strootman: infortunio più grave del previsto

Tegola per la Roma: Strootman starà fuori più a lungo del previsto dopo l’operazione in artroscopia al ginocchio sinistro

Kevin Strootman e la Roma sono senza pace. Oggi, il centrocampista olandese della Roma è stato operato in artroscopia al ginocchio sinistro per rimuovere del tessuto fibroso. A causa di un danno cartilagineo, però, l’ex PSV dovrà stare fuori più a lungo del previsto, come ammette egli stesso tramite un post pubblicato su Twitter. “Sono estremamente deluso”, dice il calciatore, che ora potrebbe costringere la Roma ad effettuare un’altra operazione in entrata nel mercato di gennaio.

Preso Doumbia per sostituire Destro, infatti, la dirigenza giallorossa potrebbe doversi trovare ad acquistare anche un centrocampista che sostituisca Strootman. Inizialmente, sembrava che l’olandese dovesse fermarsi al massimo per un mese, ma ora i tempi di recupero sono quantomeno raddoppiati. Una vera beffa per la Roma, che fin qui è stata veramente molto sfortunata con gli infortunati: per un motivo o per un altro, Rudi Garcia non ha mai avuto tutti gli effettivi a disposizione. L’assenza di Strootman sarà oltremodo pesante, soprattutto perché dopo otto mesi di inattività, il nazionale olandese stava tornando sui suoi livelli.

La scorsa stagione, Strootman subì un serio infortunio ai legamenti del ginocchio sinistro che lo costrinsero all’intervento chirurgico e ad una lunga riabilitazione, conclusasi solo poche settimane fa. Reinserito in squadra gradualmente da Garcia, sono ultimamente il centrocampista aveva recuperato il ritmo partita, prima del nuovo stop. L’intervento in artroscopia resosi necessario per eliminare del tessuto fibroso, ha evidenziato la presenza di un danno cartilagineo, che richiederà più tempo per il recupero:

“Il tessuto cicatriziale della mia precedente operazione è stato rimosso con successo oggi. Purtroppo – evidenzia Strootman su Twitter – è stato trovato qualche danno cartilagineo, causato dal colpo nella partita Fiorentina. Questo significa che devo prendere un periodo di riposo più lungo del previsto in precedenza e sono estremamente deluso dal fatto che ci vorrà molto più tempo prima che io possa tornare in campo di nuovo”.

I tempi per il rientro di Strootman sono stati ricalcolati: lo stop da circa un mese passa a due e per Garcia, che deve recuperare sette punti alla capolista Juventus, c’è un ostacolo in più da superare.