Verso Roma-Parma: Gervinho rinvia il rientro in Italia

Verso Roma-Parma: Rudi Garcia preoccupato per il mancato rientro in Italia di Gervihno. L’attaccante ivoriano, reduce dalla vittoria in Coppa d’Africa contro il Ghana, è stato trattenuto nel suo Paese per un lutto familiare. Secondo le ultime indiscrezioni, l’ex Arsenal dovrebbe tornare nella capitale venerdì prossimo ragion per cui il suo impiego contro il Parma, domenica 15 febbraio, rimane attualmente in dubbio. Una brutta notizia per l’allenatore dei giallorossi, che deve far fronte già ad un’endemica emergenza. L’assenza di Gervinho, tra l’altro, si è dimostrata particolarmente pesante per la Roma, che ha dovuto in parte snaturare il proprio gioco.

Gervinho ha vinto la coppa d’Africa qualche giorno fa assieme al nuovo acquisto della Roma, Doumbia, ma non gioca una partita con la maglia giallorossa dallo scorso 20 dicembre, quando la squadra allenata da Garcia pareggiò tra le mura amiche contro il Milan di Filippo Inzaghi. L’ivoriano ha lasciato la Roma a -3 dalla Juventus capolista, ma nel frattempo il divario si è allargato a sette punti e Garcia confidava proprio nel rientro del centravanti per riaprire il discorso scudetto e tenere anche a bada il Napoli, al contempo rifattosi sotto per il secondo posto.

FBL-AFR-2015-MATCH29-COD-CIV-FANS

Contro il Parma, però, la sua presenza è in forte dubbio, anzi, non è ancora certo che il giocatore riesca ad imbarcarsi in tempo su un aereo in modo da essere quantomeno in panchina domenica pomeriggio all’Olimpico. È atteso, invece, per stasera, il primo contatto di Seydou Doumbia con la nuova squadra e non è escluso che l’ex Cska Mosca debutti già dal primo minuto proprio con i Ducali. Garcia, infatti, dovrà fare a meno di Iturbe, Ibarbo, Gervinho e probabilmente anche Totti: in un colloquio telefonico, secondo il ‘Corriere dello Sport’, Doumbia avrebbe già dato la sua disponibilità a scendere in campo dal primo minuto, nonostante riuscirà a sostenere con i nuovi compagni al massimo un paio di allenamenti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail