Milan | Menez, stop di oltre un mese per curare la schiena

Milan. Jeremy Menez si ferma per oltre un mese per curare la schiena. Non è escluso un ritorno sul mercato dei rossoneri per acquistare un sostituto

Jeremy Menez costretto a un altro periodo di stop di almeno un mese. Questo l’esito del consulto cui si è sottoposto il calciatore del Milan a Montecarlo dallo stesso neurochirurgo che l’ha operato lo scorso giugno per la rimozione di un’ernia discale.

C’era pessimismo sulle condizioni del francese e le ipotesi sono state confermate. Schierato solamente nella sfida di Coppa Italia con il Perugia, il giorno dopo il match, Menez ha accusato una ricaduta dell’infortunio con schiena dolorante e fastidi alle gambe. Il verdetto di Montecarlo non è stato dei migliori per il francese. Menez necessita di nuove cure riabilitative e, il Milan, per agevolarne il recupero ha deciso di lasciarlo proprio nel Principato per tutto il tempo necessario per il completo recupero.

C’è incertezza sui tempi di rientro. La prima ipotesi è di un mese stop con possibile rientro in squadra nella settimana che precede il derby con l’Inter previsto nella terza giornata. La previsione sembra molto ottimistica. Irrealistico pensare che in appena un mese, Menez sia già pronto per riaggregarsi ai compagni senza, peraltro, aver effettuato un richiamo di preparazione. Per questo è più plausibile pensare a un rientro del francese dopo o nei pressi della seconda pausa del campionato per le Nazionali prevista a inizio ottobre.

Rimaniamo, tuttavia, nell’ambito delle ipotesi. Di certezze, al momento, ce ne sono poche. Non è escluso, tuttavia, che il Milan possa tornare sul mercato per colmare l’assenza del suo fantasista. C’è un gran traffico nel reparto offensivo rossonero ma, negli ultimi giorni di trattative, non mancheranno le occasioni anche a buon mercato per regalare a Mihajlovic un altro attaccante.

I Video di Calcioblog