Toro, Cairo su Maxi Lopez: "Deve mettersi a dieta"

gettyimages-499441542.jpg

Tirata d'orecchi pubblica per Maxi Lopez. Nel corso di un'intervista a 'La Stampa' il Presidente Urbano Cairo ha parlato dell'attaccante argentino al quale, dopo aver ribadito indirettamente la sua stima, non ha risparmiato un rimprovero per i chili di troppo: «Ho molta stima per lui. Se vuole non ha limiti, ma deve cominciare a essere di esempio per tutti. E farlo significa anche mettersi in regola con il peso, seguire una dieta. Con 4-5 chili in meno non perde la sua potenza. Guardi Higuain, mica ha il fisico di Suarez, eppure quanto è forte».

Il rimprovero del Presidente fa da eco a quello dello stesso Ventura, che solo una 20ina di giorni fa sottolineò il ritardo di condizione dell'argentino alla vigilia di Torino-Roma, rispondendo in conferenza stampa ad un'intervista rilasciata dall'argentino nella quale si lamentava del poco spazio che il tecnico gli stava concedendo: «Il suo è un messaggio cifrato, che io accetto e gli rispondo: sono quattro mesi che ti aspetto. Se acceleri un po’ magari giocherai di più... Ha la fortuna di essere in una società dove il presidente gli rinnova il contratto di due anni, che ha un allenatore che lo aspetta, che ha dei compagni che gli stanno vicino. Tutti vogliamo Maxi Lopez dello scorso anno. Quest’anno Maxi é solo in ritardo di condizione: Ma ripeto che lo aspetto volentieri».

A questo punto 'la palla' passa nuovamente a Maxi Lopez.

  • shares
  • Mail