Fiorentina-Inter 2-1 | Video Gol: Brozovic, Borja Valero e Babacar | 14 Febbraio 2016

Grande vittoria per la Fiorentina di Paulo Sousa nello scontro diretto con l'Inter. I viola stasera si sono riportati al terzo posto della classifica scavalcando nuovamente la Roma di Spalletti e allungando a +4 proprio sui nerazzurri. Nonostante le proteste dell'Inter - che ha anche indetto un silenzio stampa a fine partita - la vittoria della Fiorentina è stata meritata per quanto si è visto in campo. I padroni di casa nei primi venti minuti hanno schiacciato un'Inter priva di idee, sfiorando a più riprese il gol del vantaggio. L'occasione più clamorosa è capitata ad Ilicic che si è visto respingere sulla linea da Telles un tiro a colpo sicuro.

Al 22esimo la Fiorentina ha anche protestato per un contatto in area di rigore tra Bernardeschi e Miranda sul quale l'arbitro Mazzoleni ha fischiato fallo in attacco dell'italiano. Decisione piuttosto dubbia perché dal replay non si è potuta apprezzare una spinta da parte di Bernardeschi, mentre è sembrata maliziosa la caduta di Miranda che così facendo ha ostacolato l'avversario impedendogli di concludere in porta. La Fiorentina ha costruito ma a capitalizzare è stata invece l'Inter al 26esimo grazie ad un tap-in di Brozovic su assist di uno scaltro Palacio.

Al 60esimo la Fiorentina ha trovato il gol del pareggio con Borja Valero, autore di un colpo di testa su un cross di Ilicic dalla trequarti di destra. In questa circostanza i giocatori dell'Inter hanno protestato lungamente per una presunta posizione di fuorigioco, che in realtà il replay ha chiarito non esserci. Al 65esimo è stata invece la Fiorentina a lamentarsi a ragion veduta per un calcio di rigore non concesso per un evidente fallo di mano di Telles - oltretutto già ammonito - sul quale l'arbitro ha deciso di lasciar correre. Ad otto minuti dal termine proprio Telles è finito sotto la doccia per un intervento su Bernardeschi; decisione contestatissima da parte dell'Inter, perché effettivamente il difensore brasiliano aveva toccato il pallone prima di entrare in contatto con l'avversario.

Nel recupero, forte della superiorità numerica, la Fiorentina è riuscita a trovare il gol della vittoria grazie al neo-entrato Babacar addosso al quale è carambolata una doppia respinta di Handanovic dopo un tiro di Zarate. Sempre nei minuti di recupero - diventati 6 quando inizialmente ne erano stati assegnati 3 - anche la Fiorentina è rimasta in 10 per l'espulsione di Zarate che a gioco fermo - per motivi ancora sconosciuti - ha messo le mani al collo a Murillo. Dopo il triplice fischio finale Mazzoleni ha espulso anche Kondogbia che scioccamente ha applaudito al suo indirizzo.

Complessivamente la partita di Mazzoleni è stata mediocre, ma si fa davvero fatica a capire l'indignazione interista visto che la squadra più penalizzata dagli episodi è stata proprio la Fiorentina, alla quale è stato negato almeno il calcio di rigore per il fallo di mano di Telles, che sarebbe dovuto finire sotto la doccia proprio in quella circostanza in quanto già ammonito in precedenza. Sul piano del gioco, poi, è stata invece netta la supremazia dei giocatori di Sousa.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail