Italia, Darmian: "Siamo tranquilli e vogliamo il Mondiale"

A due giorni da Italia-Macedonia è stato Matteo Darmian a parlare in conferenza stampa per fare il punto della situazione. Il terzino del Manchester United ha assicurato che il gruppo, nonostante le assenze, è tranquillo aggiungendo che la squadra è già proiettata verso l'impegno degli spareggi: "Ci mancano tanti calciatori importanti come De Rossi, Verratti e Belotti. Però tutti i ragazzi qui hanno grande qualità, sapremo sopperire. La negatività c'è solo fuori, noi siamo tranquilli e stiamo lavorando bene. La gara con la Macedonia è importante, faremo bene. Gap con la Spagna? Loro hanno qualità, noi dobbiamo sopperire con fame, determinazione e gruppo, restando uniti e dimostrando di essere forti. Non c'è paura di non qualificarci ai mondiali, dobbiamo concentrarci su queste due partite per gli spareggi. Poi faremo due gare determinanti, tutti vogliamo andare al Mondiale. Sappiamo cosa vuol dire".

Da quando c'è Mourinho sulla panchina del Manchester United, il difensore italiano ha trovato poco spazio. Quest'anno ha collezionato solo 4 presenze e quindi il desiderio di tornare in Italia inizia a farsi sentire: "Parto dicendo che comunque ho fatto una scelta e non la rimpiango. È un'avventura che rifarei sempre, poi è normale che ogni giocatore voglia giocare il più possibile. Mi impegno settimanalmente, così continuerò a fare. Non nego che guardo sempre il calcio italiano, non so cosa succederà in futuro. Ci sarà magari l'opportunità di tornare".

La Premier è comunque un campionato che piace ed anche il rapporto con Mourinho non è totalmente negativo: "La Premier? Non credo sia un altro mondo, c'è qualche differenza rispetto al calcio italiano. È più fisico, un po' meno tattico. Questa 'mancanza' di tattica può comportare un gioco differente. Magari più veloce, dinamico. Due stili diversi. Mourinho mi allena da due anni, ha cercato di portare le sue idee all'interno della squadra. Lo vedo molto affamato, ha molta voglia di vincere trofei, questa voglia e rabbia la trasmette alla squadra. Siamo partiti molto bene e ci auguriamo di continuare così".

Infine Darmian ha parlato del campionato italiano, che continua a seguire da lontano: "È avvincente, il Napoli è cresciuto molto e la Juve è sempre una corazzata. Anche altre squadre come Inter e Milan si sono rinforzate, non so chi lo vincerà alla fine".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail