Genoa-Napoli 2-3: la telecronaca di Auriemma (Video gol) | 25 ottobre 2017

Il video richiesto non è più disponibile.
Ci scusiamo per il disagio.

Il Napoli è tornato al successo sul campo del Marassi. Il Genoa ha riservato più grattacapi del previsto agli uomini di Sarri, passati in svantaggio in avvio di partita per un gol di Taarabt. A trascinare gli azzurri ci ha pensato Dries Mertens che ha segnato una splendida doppietta nel primo tempo e poi ha anche causato l'autogol di Zukanovic ad inizio ripresa. Nel finale del match gli azzurri hanno invece dovuto stringere i denti dopo aver subito il secondo gol dei padroni di casa. Per portare a casa la partita c'è stato bisogno anche di un pizzico di furbizia, ben adoperata per cercare di spezzare il gioco e smorzare così le speranze dei rossoblu.

Queste le parole di Maurizio Sarri al termine della partita: "Dal punto di vista qualitativo un match straordinario, dal punto di vista della mentalità siamo calati sotto il profilo dell’attenzione troppo presto. I ragazzi erano padroni della gara, il secondo gol è venuto in un momento di predominio assoluto, avevamo la sensazione di avere la partita sotto controllo e questo ci ha un po’ traditi. Forse anche per una mancanza di esperienza, visto che c’erano molti giovani in campo. Nel secondo gol di Mertens il controllo in corsa è straordinario. Su Dries abbiamo tutti delle responsabilità: pensavamo che fosse un esterno, bravo a partita in corso, in realtà da centravanti è un fuoriclasse. Dove può migliorare il Napoli? Nella gestione di alcune gare, questa partita era da mettere in ghiaccio molto prima. Il primo gol ci può stare, il secondo mi fa un pochino arrabbiare: ci sono molte cose che si possono migliorare".

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail