Video gol: Benevento-Spal 1-2 | Highlights Serie A

Video gol: Benevento-Spal 1-2, reti di Cremonesi (autogol) e Floccari (doppietta) | Highlights Serie A

Il match tra il Benevento e la Spal, rispettivamente ultima e penultima della classifica, è risultato essere molto combattuto. Nulla da fare però per il Benevento, che ancora una volta non è riuscito ad arrivare alla sua prima vittoria nel campionato di Serie A. L’unico punto, dunque, resta quello regalato dal gol all’ultimo secondo contro il Milan da parte di Brignoli, oggi finito in panchina perché De Zerbi ha voluto concedere una chance a Belec.

Il gol che ha sbloccato il risultato è arrivato al 59esimo minuto quando l’emiliano Cremonesi ha deviato nella propria porta un calcio di punizione dalla trequarti. La Spal ha avuto il merito di saper reagire, riuscendo a ribaltare il risultato grazie ad una doppietta dell’esperto Sergio Floccari che è così riuscito a sbloccarsi in questo campionato. Il Benevento ha provato a rimediare nel finale ma ha solo sfiorato il 2-2 prima con Letizia e poi due volte con Puscas.

Questo il commento di Roberto De Zerbi, allenatore del Benevento: “Eravamo andati in vantaggio, questa è una sconfitta che brucia. Potevamo andare ancora in vantaggio ma poi abbiamo subìto. Per quanto riguarda la salvezza i presupposti ci sono e dispiace non riuscire ad invertire la rotta. Bisogna lavorare, peccato perché venivamo da una settimana di lavoro intenso“.

Queste, invece, le parole di Leonardo Semplici dopo il fischio finale: “Per noi quella di oggi era una partita importantissima: la squadra ha fatto una bella prestazione. Ribaltare il risultato, dopo essere stati in svantaggio, non era semplice ed è un segnale fondamentale. Serviva una grande prova, come quella che abbiamo fornito questa sera. C’è da ringraziare tutti i ragazzi per il grande impegno: dovevamo rispondere alle altre avversarie nella lotta per la salvezza, oggi tutte a punti, e l’abbiamo fatto. Fin qui abbiamo confermato la nostra buona organizzazione di gioco. In tanti riconoscono le qualità importanti dei nostri giocatori ma abbiamo pagato un po’ la scarsa esperienza dei nostri esordienti in A in alcune gare. La squadra sta crescendo, non molliamo mai e lottiamo su tutti i palloni. Ora dobbiamo restare tutti uniti e continuare su questa strada, lavorando con costanza e con tranquillità. L’ambiente è sereno e questo aiuta“.