Stasera c’è Juventus-Sampdoria per gli ottavi di Coppa ItaliaMassimiliano Allegri ha presentato così la gara. “La Coppa Italia conta tantissimo perché è un obiettivo. Veniamo da un periodo di partite intense a distanza di due o tre giorni, ora bisogna fare un ultimo sforzo perché poi avremo cinque giorni per preparare il big match di San Siro contro il Milan. Ci saranno delle rotazioni perché comunque con l’Udinese ne avevamo cambiati sei rispetto alla partita contro l’Inter. Valuterò bene“.

Dietro avremo De Ligt squalificato e Chiellini a mezzo servizio e Bonucci non c’è quindi dovrò decidere chi far giocare centrale. Più che cambiare, la Samp farà una partita d’orgoglio perché quando c’è un cambio dell’allenatore così succede. Hanno dei giocatori bravi davanti come Quagliarella, Gabbiadini e Caputo che sono molto pericolosi e quindi bisognerà stare bene in campo nella fase difensiva. Visto che abbiamo solo un difensore centrale a disposizione e bisognerà darsi una mano“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 18-01-2022


Clamoroso a San Siro: lo Spezia batte 2-1 il Milan

Bonucci entra nella Top 11 e risponde alle critiche con ironia