Il tecnico del Real Madrid Carlo Ancelotti non si fossilizza sulla vittoria della settimana scorsa e invita i suoi a concentrarsi sempre sulla gara successiva.

Carlo Ancelotti ha ricevuto in conferenza stampa molte domande sulla vittoria ottenuta in Champions, ma lui ci ha tenuto a focalizzarsi sui prossimi obiettivi. “Successo europeo d’appeal per Haaland e Mbappè? E’ vero che la partita di mercoledì ha lasciato un’immagine molto buona del Real Madrid, ma il Real Madrid non ne ha bisogno. Per il Real Madrid parla la sua storia e la sua tradizione. Come si sarà sentito Mbappé dopo il ko in Champions del Psg? Quando perdi stai molto male”.

Kylian Mbappe
Kylian Mbappe

E’ qualcosa di mentale, non fisico, è successo a tutti noi . E’ qualcosa che succede nel calcio: la felicità è grande, ma anche la delusione. Se l’ho salutato? No, l’ho fatto con Verratti e Leonardo che c’erano quando ero io al Psg. Questa squadra è abituata a guardare avanti, è la mentalità del nostro club. Abbiamo vinto una partita, ma erano solo gli ottavi di finale di Champions League. I tifosi hanno spinto la squadra e questo, a livello emotivo, è stato molto bello e molto importante. Al Bernabeu abbiamo un’atmosfera che ci aiuta nelle partite importanti. Sono molto felice di vedere la felicità dei madridisti”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 14-03-2022


Chiellini: “Proveremo a vincere la Champions, i giocatori inglesi erano tesi all’Europeo”

Manchester United-Atletico Madrid probabili formazioni