L’allenatore del Real Madrid Carlo Ancelotti si gode un passaggio del turno per nulla scontato specie sullo 0-3 per il Chelsea.

Carlo Ancelotti ammette la sofferenza della sua squadra nella gara di ieri, ecco le sue parole a Sky Sport. “Abbiamo sofferto molto, ma il Real Madrid non muore mai. Ci siamo trovati sotto di punto in bianco e immeritatamente. C’è stato un po’ un blocco psicologico e abbiamo sofferto molto sui calci piazzati, più che sul gioco. Poi da lì è venuta fuori l’energia del Bernabeu. Qui c’è una magia, un qualcosa che si crea, una particolare atmosfera tra i giocatori e i tifosi: è veramente qualcosa di speciale“.

Luka Modric
Luka Modric

Si riescono a fare cose che in pochissimi potrebbero pensare. Chi, a parte me, sullo 0-3 ha pensato che saremmo passati? È stato un quarto di finale alla pari. Anche se abbiamo vinto 3-1 sapevamo che il Chelsea ha una bella squadra. Forse abbiamo avuto qualcosa in più noi. Karim è un fuoriclasse, ma oggi direi anche Carvajal che ha giocato centrale benissimo, Lucas Vazquez e Camavinga che sono entrati bene, Kroos… per me sono tutti bravissimi. Modric è stato strepitoso, soprattutto nel passaggio“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 13-04-2022


Modric: “È l’assist più importante della mia carriera, è stata una notte speciale”

Tuchel non ci sta: “L’arbitro rideva e scherzava con Ancelotti”