L’amministratore delegato della Juventus Maurizio Arrivabene conferma ufficialmente il mancato accordo per il rinnovo di Paulo Dybala.

Maurizio Arrivabene a margine di un evento tenutosi a Milano ha spiegato le ragioni del mancato rinnovo a Dybala, confermando di fatto la decisione presa. “La Juve non ha rinnovato Paulo Dybala. Il mercato di gennaio ha cambiato l’assetto tecnico della squadra, il progetto ha subito dei cambiamenti e parte di questi cambiamenti riguardano anche Dybala, che oggi non è stato rinnovato“.

IM_Paulo_Dybala
IM_Paulo_Dybala

L’incontro tra le parti di questa mattina è stato amichevole e l’offerta è stata a nostro avviso congrua: procedere al ribasso non sarebbe stato rispettoso per i 7 anni trascorsi in bianconero da Paulo. Ma è stata rifiutata. La decisione è stata presa, ma è doveroso sottolineare che la dirigenza della Juve non prende decisioni contro la Juve ma per la Juve. I parametri sono di carattere tecnico, nessuno ha mai messo in discussione la bravura e il valore di Paulo. Poi sono state fatte delle considerazioni sulle presenze, sulla lunghezza del contratto e di carattere economico. Le scelte che andavano fatte a gennaio, le abbiamo fatte, e siamo arrivati alla situazione di oggi“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 22-03-2022


Luiz Felipe si accasa al Betis Siviglia 

Belotti: “Torino? C’è uno spiraglio, valuto a fine stagione”