Zlatan Ibrahimovic

Il giornalista di Sky Sport spesso al seguito dei rossoneri Manuele Baiocchini sostiene che le parole dello svedese possano aver fatto bene alla piazza.

Manuele Baiocchini ha parlato a MilanNews della trattativa che porta a Zirkzee ed ha analizzato la conferenza stampa di Ibrahimovic. “La risposta su Zirkzee è positiva dal punto di tecnico, Ibra ha detto che è un giocatore forte che può accendere San Siro. Poi, però, ha tirato una frecciatina a chi gestisce l’olandese: ha detto che il Milan non fa beneficenza, i numeri devono quadrare. Il chiaro riferimento è alle commissione che chiede l’agente di Zirkzee. A che punto è la trattativa Il Milan ha l’accordo con il giocatore ed è pronto a pagare la clausola rescissoria da 40 milioni di euro al Bologna, ma manca ancora l’intesa sulle commissioni. La conferenza di oggi ha permesso ad Ibra di lanciare un messaggio a Kia Joorabchian: se volete venire alle nostre condizioni bene, se invece volete esagerare andremo su altri giocatori perchè il Milan ha anche altre opzioni per l’attacco”. 

Scetticismo dei tifosi in diminuzione

“Credo di sì. Spesso quando non si parla e non si comunica con l’esterno, il tifoso inizia a diventare insofferente e a chiedersi cosa si stia facendo e dove si stia andando. Quando invece si lavora, arrivano i primi colpi di mercato e si allestisce una squadra di livello, poi anche i tifosi più scettici possono ricredersi. […] Il Milan vuole tenere i giocatori migliori, se i migliori vogliono rimanere ovviamente, e vuole potenziare la rosa. Quindi diamo tempo a questa società, poi chiaramente sarà il campo a dire se le cose sono state fatte bene o meno”. In tal senso la questione riguardante il futuro di Theo Hernandez sarà un bel banco di prova per lo svedese.

L’articolo Baiocchini: “La risposta di Ibra su Zirkzee è positiva tecnicamente, credo che i tifosi possano essere meno scettici in generale” proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 17-06-2024


Milan: non solo le commissioni frenano l’affare Zirkzee, il piano per Wieffer

Milan: tocca ad Ibra risolvere la questione Theo Hernandez