Il sito di TuttoJuve.com ha raccolto una bella intervista con l’ex difensore della Juventus, Benatia che si è raccontato.

Benatia parla ai microfoni di tuttojuve.com, l’ex centrale della Juventus ha voluto parlare anche di calcio mercato. Queste le sue parole sull’addio di Dybala: “Paulo lo vedo solo alla Juve in Italia, non in altri club. Lui ormai è un top player, per questo avrà possibilità di giocare in Spagna, Francia, Germania. Questo è fuor dubbio. Farà bene in qualsiasi squadra, gli auguro di prendere la decisione giusta. E’ un vero amico, gli voglio un gran bene”.

Poi viene posta la domanda, se può essere Salah il sostituto: “Sostituire Dyba con Salah sarebbe una grande idea, ma per me è molto difficile. E’ attualmente uno dei più forti al mondo nel suo ruolo, non so se la Juve di oggi sia capace di portarlo a casa. Zaniolo è stato sfortunato con gli infortuni, ma l’ho apprezzato fin da subito. Lo vedo bene, ha forza sulle gambe e tecnicamente è molto bravo. Mi ricorda un po’ Kaka, questo ragazzo può diventare davvero un fenomeno. Potrà fare grandi cose”.

Juventus Stadium
Juventus Stadium

Parla poi del centrocampo, Benatia: “Ho letto che è stato nuovamente accostato il nome di Paul Pogba. La sua grande qualità è riconosciuta in ogni angolo del mondo, per cui non c’è neanche bisogno di presentarlo. Tutti sanno, poi, che è innamorato della Juve. Se dovesse tornare a vestire la maglia bianconero, in mezzo al campo sarebbe un grande upgrade”.

Aggiunge poi sulla difesa: “Rudiger sistemerebbe la difesa della Juve per i prossimi cinque anni, quella con de Ligt sarebbe la coppia perfetta. Posso raccontare un retroscena che lo riguarda: al Bayern, infortunato, mi trovavo allo stadio per assistere alla sfida tra i miei compagni e lo Stoccarda. Ricordo di aver scritto a Simone Beccaccioli, match analyst della Roma e uomo di fiducia di Sabatini, dicendogli che c’era un difensore forte da monitorare. Forse è stato merito mio, ma questo non l’ho mai saputo.”

Conclude così: “Però Rudiger ha fatto bene in giallorosso ed è cresciuto ulteriormente al Chelsea, può giocare con entrambi i piedi ed è un ragazzo molto serio e perbene. Sarei contento se arrivasse a Torino”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Juventus

ultimo aggiornamento: 28-03-2022


Eljero Elia: “L’Amburgo mi obbligò ad accettare la Juventus”

Lilian Thuram: “Essere neutrali legittima il razzismo”