Alessandro Bastoni

L’ex difensore Beppe Bergomi cerca di spiegare come mai nella nazionale i giocatori nerazzurri non hanno reso sui loro livelli.

Beppe Bergomi a Sky Sport ha indicato cosa secondo lui non ha funzionato nell’Italia di Spalletti nella gara di ieri contro la Svizzera ed in generale in tutto l’Europeo. “Io sto con Donnarumma quando dice che l’Italia non è questa. Qui c’è gente che ha fatto una finale di Champions League, finali di Europa League, c’è Donnarumma. Chiesa è meno bravo di Ndoye? Scamacca, ha vinto un Europa League, è meno bravo di Embolo? È il contesto.

Luciano Spalletti
Luciano Spalletti

La tattica

Stride la differenza di rendimento di molti giocatori rispetto ai loro standard nei rispettivi club ed il discorso ovviamente riguarda anche i giocatori dell’Inter. “Devi mettere i giocatori nelle condizioni di rendere al massimo. Se convochi 10 difensori nella tua testa vuoi fare una difesa a tre. E lo fa la Svizzera a tre, uomo su uomo. Xhaka marcava Chiesa senza paura e con coraggio ma lo sappiamo. Ma se arrivi qua, giochi in un modo diverso… Barella lo metti sul centro sinistra e sappiamo che rende meno bene che nel centro destra, Darmian che gioca terzino sinistro. Fa il quinto a sinistra ogni tanto, ma meglio a destra. Mettere i giocatori nelle proprie posizioni. È vero poi che Calafiori ha fatto bene, ma ci ha perso Bastoni, sono due giocatori molto simili e, lasciamo stare oggi, in generale in questo Europeo, metterli insieme ha condizionato il rendimento dell’interista“.

L’articolo Bergomi: “Calafiori ha fatto bene ma ci ha perso Bastoni, ecco cosa bisognava fare” proviene da Notizie Inter.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 30-06-2024


Sforza: “Ho giocato in un’Inter leggendaria, ora ho un grande sogno”

Spalletti: “L’Inter ha vinto il campionato in anticipo ma Inzaghi è stato corretto, il problema può essere un altro”