Luciano Spalletti

Il commissario tecnico della nazionale italiana Luciano Spalletti ha tirato in ballo anche il discorso dello Scudetto vinto dai nerazzurri.

L’Italia esce dall’Europeo dopo una partita giocata come peggio non si potrebbe e ovviamente non si può fare a meno di notare che i giocatori dell’Inter con la maglia azzurra non sono riusciti a dimostrare il loro valore. Luciano Spalletti in conferenza stampa ha parlato di questo ed altro. “Vengo via con la certezza che qualcosa devo cambiare, ma non credo sia un risultato così scandaloso come ora verrà fuori”

Errori e cose buone

Penso che la mia passione sia sintomo di profondo rispetto per tutti, mi prendo le responsabilità delle scelte, ma quando mi si dice che contro la Croazia abbiamo fatto una partita scandalosa torno a dire di no, oggi e contro la Spagna siamo stati sotto livello. Abbiamo superato un turno difficile, secondo me meritatamente, ma non si è vista una squadra che ha una base dove ci si può andare a costruire sopra. Bisogna rimettere mano al telaio che ho scelto, perché questo ha raccontato l’esperienza fatta“.

Nicolò Barella
Nicolò Barella

I nerazzurri

L’Inter ha vinto il campionato molto prima… Poi io mi sono assicurato e ho visto che Inzaghi ha fatto fare gli allenamenti in maniera corretta fino in fondo, ma può darsi che mentalmente venga di non essere così applicato”.

Le scelte

Ho fatto la scelta di giocare con un attaccante solo. Ma non s’è vista la qualità che bisogna esibire e quando siamo stati costretti a giocare a ritmo alto non s’è tirata fuori la qualità che noi abbiamo. Ma non è un alibi, è bocciatura determinata dalle mie scelte e dai miei comportamenti. Però non ho avuto molte esperienze per fare delle prove ed è chiaro che ci vuole più gamba per giocare bene“.

L’articolo Spalletti: “L’Inter ha vinto il campionato in anticipo ma Inzaghi è stato corretto, il problema può essere un altro” proviene da Notizie Inter.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 30-06-2024


Bergomi: “Calafiori ha fatto bene ma ci ha perso Bastoni, ecco cosa bisognava fare”

Tutta la voglia di Inter di Alex Perez, il retroscena