Fabio Cannavaro torna a parlare della sua carriera da allenatore che lui ritiene pronta al grande passo e della nazionale.

Sky Sport ha intervistato l’ex difensore campione del mondo Fabio Cannavaro; ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni. “Ormai sono 6 anni che alleno. Per tanta gente, capisco che il calcio in Cina può sembrare qualcosa di secondo piano, ma io allenavo l’Evergrande, una società che negli ultimi anni ha vinto tanto. Adesso la cosa che non dovrò sbagliare sarà la scelta della mia prossima squadra. Ma non ho fretta, fortunatamente posso aspettare”. 

Roberto Mancini
Roberto Mancini

L’idea, l’anno scorso, quando ho smesso, era quella di riprendere dall’inizio: il fatto di aver avuto la possibilità di parlare con la Nazionale polacca, l’Everton il Watford, sicuramente mi ha fatto molto piacere. La Nazionale polacca è quella che, forse, con un po’ più di tempo, avrei accettato. Ma preparare una qualificazione mondiale in due giorni mi sembrava un po’ poco. Sto avendo tante offerte dai Paesi arabi e asiatici, ma l’idea è quella di stare qua. Allenare il Napoli è un sogno, sono sempre stato tifoso del Napoli, fin da ragazzo. So che devo lavorare, fare le mie esperienze. Vediamo in futuro. Per quanto riguarda la nazionale italiana adesso la cosa principale è andare al Mondiale perché, per una Nazionale come la nostra, saltare due edizioni di fila sarebbe davvero un dramma, una catastrofe”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 02-03-2022


Balotelli: “A livello di qualità non ho nulla da invidiare a Messi e Cristiano Ronaldo, avrei potuto vincere il pallone d’oro al Manchester City”

Vavro: “Ho rifiutato diverse offerte dall’Italia, non voglio tornarci”