L’amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali rivela un retroscena su Giacomo Raspadori, cercato dalla Juventus anche in passato.

La Gazzetta dello Sport ha intervistato il dirigente del Sassuolo Giovanni Carnevali per fare il punto sulle offerte per i gioielli neroverdi. “Nell’ultimo periodo non ho più parlato direttamente con la Juve di Raspadori, ma mi giunge voce di un loro interessamento. Se si faranno sentire, non ci troveranno impreparati. Anzi, ho un ottimo rapporto con la società e i suoi dirigenti. Però se vogliono Raspadori, devono rassegnarsi a spendere“.

Giacomo Raspadori
Giacomo Raspadori

La Juve ci ha chiesto Raspadori alla fine del mercato estivo del 2021 ma non c’era tempo per imbastire la trattativa e loro presero Kean. Giacomo è il giocatore ideale per la Juve: per intelligenza umana e calcistica non mi priverei mai di lui. Quello alle spalle della prima punta è il posto migliore per lui:  ha talento e forza fisica. È ambidestro e bravissimo negli spazi stretti. Ha qualità incredibili. Berardi è il nostro campione, Squinzi voleva che fosse la bandiera del Sassuolo ed è proprio così. Per Scamacca l’Inter ha manifestato il suo interesse, ma attenzione all’estero: Gianluca ha davvero tante offerte, pure dalla Premier. Però deve ancora crescere e forse avrebbe bisogno di stare un altro anno qui da noi“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 08-04-2022


La Juventus vuole rinnovare il parco terzini e pensa a Molina

Juventus: Raspadori e Zaniolo potrebbero essere i primi colpi