Champions, Mbappe stende il Barça. Lipsia-Liverpool 0-2

Una tripletta del francese mette k.o. i blaugrana: 4-1 del Psg al Camp Nou. I Reds ritrovano il sorriso dopo 3 sconfitte di fila

Torna la Champions League, torna lo spettacolo del calcio europeo. Nella serata di martedì 16 febbraio si sono giocate le prime due sfide degli ottavi di finale, e non sono mancate le sorprese. Al Camp Nou, il Paris Saint-Germain vince in rimonta per 4-1 contro il Barcellona e ipoteca il passaggio ai quarti: dopo il vantaggio firmato da Messi al 27′, su un rigore assegnato per fallo di Kurzawa su De Jong, è entrato in scena Kylian Mbappe: il francese ha pareggiato i conti al 32′, al termine di un’azione da Playstation rifinita da Marco Verratti, e ha portato avanti i suoi al 65′, sfruttando un disimpegno maldestro di Pique. Cinque minuti dopo Kean, di testa, ha messo in ghiaccio il risultato (quattordicesimo gol stagionale) e sempre Mbappe, all’85’, ha firmato la sua tripletta al termine di un contropiede fulminante dei parigini. Per passare il turno, il Barcellona dovrà vincere con tre gol di scarto al Parco dei Principi, ma senza subire più di un gol: altrimenti, i gol di scarto devono essere quattro. Un’impresa, ma ricordiamo che nel 2017 i blaugrana rimontarono il 4-0 di Parigi con il 6-1 del Camp Nou, in una delle rimonte più clamorose della storia. Questi catalani, però, non sembrano avere nelle corde lo stesso spirito di quattro anni fa.

Torna a vincere dopo tre sconfitte di fila il Liverpool di Klopp, che sul campo neutro di Budapest (qui abbiamo spiegato perché non si è giocato in Germania) batte il Lipsia per 2-o e si facilita il passaggio al turno successivo: la partita è stata risolta in cinque minuti, tra il 53′ e il 58′, grazie alle reti di Salah e Mane: l’egiziano ha approfittato di un retropassaggio suicida di un difensore del Lipsia per battere Gulacsi, il senegalese ha sfruttato un buco di Upamecano per involarsi verso la porta e firmare il raddoppio. Si può dire che la squadra di Nagelsmann, nei fatti, si sia fatta due autogol.

Domani tocca alla Juve, impegnata a Porto, e a Siviglia-Borussia Dortmund. Martedì prossimo la Lazio sfiderà il Bayern, mercoledì 24 è il turno dell’Atalanta contro il Real Madrid.

Il programma degli ottavi

Mercoledì 17

Porto-Juventus

Siviglia-Borussia Dortmund

Martedì 23

Atletico Madrid-Chelsea

Lazio-Bayern Monaco

Mercoledì 24

Atalanta-Real Madrid

Borussia Moenchengladbach-Manchester City

Ultime notizie su Champions League

Tutto su Champions League →