Il tecnico del Tottenham Antonio Conte avverte i suoi di non volare troppo in alto con i pensieri e con le aspettative per la prossima stagione.

Lunga intervista realizzata da Sky Sport ad Antonio Conte, l’ex allenatore dell’Inter elogia anche Kane e Son. “A dire la verità noi dobbiamo essere bravi a non essere presuntosi o arroganti, non dobbiamo credere che in appena sette mesi si sia ridotto un gap che persiste da tanto tempo, penso al Liverpool e al City, ma pure il Chelsea ha da poco conquistato la Champions e il Mondiale per club. Potrei dire anche lo United, che tuttavia ha fatto fatica un po’ in questi anni, a differenza di City o Liverpool. Klopp sono sette anni che va avanti con le sue idee a Liverpool ed è sostenuto anche dalla società”.

Harry Kane

Parto pensando che in Inghilterra, per storia e investimenti, abbiamo quattro team che partono davanti a tutti: Liverpool, City, United e Chelsea. Kane e Son sono i due giocatori più importanti del club. Due top player che sarebbero in grado di giocare in tutte le squadre migliori. Li vedo davvero concentrati e felici del fatto che si sia presa una direzione con molto anticipo guardando a come si sono mossi negli anni precedenti. Capiscono che è rimasta una base di giocatori della passata stagione e si prova di implementare quella base per aumentare quantità e qualità della squadra, visto che dovremo giocare quattro competizioni. Kane e Son sentono che la via intrapresa sulla carta è buona“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 04-08-2022


De Ketelaere: “Volevo assolutamente venire qui”

La Lazio accoglie Vecino e Romagnoli: “Ci saranno d’aiuto da ogni punto di vista”