Il presidente della Lazio Claudio Lotito ha raccontato anche alcuni retroscena sull’acquisto del difensore.

Durante le conferenze stampa di presentazione di Vecino e Romagnoli ha parlato anche Claudio Lotito. “La genesi dell’acquisto di Romagnoli? È nata con Tare, che ha tenuto il rapporto con il ragazzo anche all’interno del tunnel della partita con il Milan: ‘Verrai da noi’. Ha mantenuto il rapporto per il sogno del ragazzo. Siamo partiti con un certo allestimento della squadra, poi abbiamo ritenuto di inserire elementi di esperienza anche passionale”. 

Alessio Romagnoli

Con Alessio ci siamo sentiti tante volte al telefono: è venuto alla Lazio perché ha questi colori nel cuore. Abbiamo agito per poterlo portare a casa. Lo stesso è stato con Vecino. Si è creato un rapporto con il procuratore, sono andato nel suo ufficio. Matias può dare solidità e qualità al centrocampo, ha spessore internazionale. Alla Lazio è mancato questo: in determinati momenti, soprattutto contro le squadre più deboli, è mancata la tensione. Con loro cambierà, questi ragazzi hanno giocato sempre con tensione alta. Daranno valore aggiunto sotto ogni punti di vista. La squadra può competere per dare grandi soddisfazioni ai tifosi”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 04-08-2022


Conte: “Non dobbiamo essere arroganti, il gap con le altre squadre non si è ridotto”

Romagnoli: “Non voglio essere paragonato a Nesta, l’obiettivo è la Champions”