Denzel Justus Dumfries

Non c’è ancora nulla di certo per quel che riguarda il futuro dell’esterno olandese: i nerazzurri preferirebbero tenerlo in organico.

L’Inter non vorrebbe modificare più di tanto la propria rosa ed il lavoro dei dirigenti è facilitato dalla volontà di quasi tutti i giocatori attualmente in organico di voler restare. In leggera controtendenza c’è il caso Dumfries: la decisione dell’olandese sul rinnovo potrebbe influenzare il mercato in entrata ma molto dipenderà da eventuali offerte che arriveranno. Anche l’ex PSV Eindhoven però in linea di principio vorrebbe restare in nerazzurro.

La ricostruzione

Il suo contratto scade nel 2025 e quindi va rinnovato il più in fretta possibile per evitare un nuovo caso Skriniar. La trattativa è iniziata la scorsa estate con l’Inter che ha offerto un rinnovo con stipendio di 4 milioni a stagione: l’entourage dell’olandese ha risposto con una richiesta di 5,5 e la trattativa si è fermata. A febbraio gli agenti del giocatore hanno abbassato di 500 mila euro a stagione la propria richiesta ma questo rappresenta ancora troppo per i nerazzurri. Non è difficile del resto capire i motivi di ciò: per fare un confronto, anche Federico Dimarco percepisce 4 milioni a stagione e nell’ultimo anno ha reso molto meglio di Dumfries.

Dumfries Kaio Jorge
Dumfries Kaio Jorge

Scenari futuri

Serve venirsi ulteriormente incontro per riaprire la negoziazione per il rinnovo, nel frattempo, come riporta la Gazzetta dello Sport, l’Inter aspetta eventuali offerte per valutarle. L’Aston Villa non è particolarmente gradita al giocatore mentre potrebbe rifarsi sotto il Manchester United che sarà guidato ancora dall’olandese Ten Hag. I nerazzurri lo valutano tra i 25 ed i 30 milioni, l’Europeo potrebbe far crescere le attenzioni nei suoi confronti.

L’articolo Dumfries abbassa le pretese ma non basta ancora: l’Inter spera nel rinnovo o in qualche big inglese proviene da Notizie Inter.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 15-06-2024


Pedullà: “Kia è uno squalo, ricordate che successe con Galliani e Tevez?”

L’Inter valuta due alternative a Dumfries, spunta un’ex Atalanta