I nerazzurri si stanno muovendo per tempo sul mercato per quanto possibile: ci sarebbe da chiarire la questione esterno destro il prima possibile.

Assorbito il passaggio di proprietà e fatto passi avanti notevoli sui rinnovi di Inzaghi, Lautaro e Barella (già ufficializzato quest’ultimo), l’Inter si sta muovendo per il secondo portiere che, al netto della questione Dumfries, rappresenta l’unica lacuna della rosa.

Stallo

Con l’olandese c’è stallo sulla questione del rinnovo: entrambe le parti in causa vorrebbero prolungare il contratto in scadenza nel 2025 ma c’è una grossa distanza tra domanda e offerta. L’esterno ora è in Germania in attesa di giocare l’Europeo ma è probabile che in caso di mancato rinnovo finisca sul mercato.

Denzel Justus Dumfries Samir Handanovic
Denzel Justus Dumfries Samir Handanovic

Le alternative

L’Inter non si farebbe trovare certo impreparata anche se preferirebbe lasciare le cose così come stanno. Secondo la Gazzetta dello Sport, al momento sono due gli obiettivi monitorati da Ausilio e Marotta per l’eventuale sostituzione di Dumfries: si tratta di Emil Holm e di Amar Dedic. Il primo, forse un po’ a sorpresa, non è stato riscattato dall’Atalanta ed è tornato allo Spezia pur essendo sul taccuino di diverse squadre italiane. Due infortuni hanno condizionato la sua ultima stagione ma quando è stato bene era un titolare per Gasperini; su di lui c’è soprattutto il Bologna. Il secondo è un bosniaco del Salisburgo che ha realizzato 5 goal e 5 assist in 31 presenze: ha un contratto fino al 2027 e costa sui 20 milioni.

L’articolo L’Inter valuta due alternative a Dumfries, spunta un’ex Atalanta proviene da Notizie Inter.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 15-06-2024


Dumfries abbassa le pretese ma non basta ancora: l’Inter spera nel rinnovo o in qualche big inglese

Theo sul futuro al Milan: “Resto? Vedremo più avanti”