Il tecnico dell’Empoli, Aurelio Andreazzoli parla alle telecamere di Dazn della sconfitta subita contro l’Udinese.

L’allenatore dell’Empoli, Aurelio Andreazzoli parla del match perso contro l’Udinese. Queste le parole del tecnico: “Loro sono più forti di noi e hanno fatto di più, seppure i numeri sembrano indicare il contrario. Di fatto, quello che incide sono le qualità individuali, la forza, la determinazione sulle situazioni uno contro uno e queste hanno portato ad un risultato giusto in definitiva, perché loro ci hanno messo più di noi. La differenza l’ha detta il campo”.

Andreazzoli commenta anche l’elevato numero di gol subiti: “Nell’ultimo periodo ci avevano anche fatto qualche complimento, perché avevamo limitato gli avversari. Credo l’Udinese abbia meritato, forse noi potevamo fare qualcosa in più con le occasioni avute, come quella di Benassi. Ma resto sull’analisi fatta, più che sui numeri che non offrono granché”.

Sulla linea difensiva che non funziona: “Sì, infatti prima mi sono soffermato sulla differenza che ha detto la gara, ma non sui numeri. Forse abbiamo fatto più di loro, ma poi ci sono le interpretazioni individuali e noi siamo stati carenti. Potevamo essere meno passivi, l’impressione era che loro fossero preponderanti. Hanno più fisico, più tecnica di noi e l’hanno messo in campo. Poi ci sono le scelte e le giocate individuali e quelle vanno messe insieme”. Conclude così il tecnico.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Empoli

ultimo aggiornamento: 16-04-2022


Verona, Tudor: “Barak? È un giocatore chiave per noi”

Udinese, Cioffi: “Samardzic ha saputo soffrire”