L’allenatore dell’Empoli Zanetti ha parlato in conferenza stampa in vista della Salernitana

Paolo Zanetti, allenatore dell’Empoli, ha parlato in conferenza stampa in vista della trasferta in casa della Salernitana.

MILIONI SPESI – «Mi viene da pensare che una squadra che ha investito 50 milioni sul mercato non lotti per il nostro stesso obiettivo, ma questo significa poco. Come sempre sarà ancora una volta il campo a parlare. Dobbiamo fare risultato e cercare di dare continuità di prestazione. La fine del mercato fa iniziare un altro capitolo, sono arrivati ragazzi importanti che alzano il livello. Anche i nuovi si sono presentati bene anche se devono mettere minuti nelle gambe».

FORMAZIONE – «Può darsi che ci sia qualche cambio ma non stravolgerò la squadra. Voglio che tutti raggiungano una buona condizione fisica. Non è detto che Bajrami sia titolare, si gioca il posto con Pjaca. Purtroppo Destro non ci sarà e dobbiamo fare dei ragionamenti».

BASTA ALIBI – «Ora alibi non ce ne sono più, deve parlare il campo. Non ho mai nascosto la volontà di tornare qua, spero di rimanere a Empoli il più possibile. Ho a che fare con protagonisti, si capisce adesso da dentro come mai una città così piccola riesca a fare calcio così di livello per molto tempo. Entro nell’idea di questo tipo di lavoro, ho fame di risultati e stiamo mettendo le basi che cercavo per un futuro importante. Non credo nel turnover a meno che qualcuno non mi dia la sensazione di essere stanco, i ragazzi sono talmente allenati che possono fare talvolta tre gare in una settimana».

L’articolo Empoli, Zanetti: «La Salernitana ha speso 50 milioni, ma significa poco per me» proviene da Calcio News 24.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

feed

ultimo aggiornamento: 04-09-2022


Cardinale a Milanello: il suo primo giorno nel centro sportivo rossonero

Serafini: «Il Milan è stato padrone del derby»