I numerosi infortuni hanno pesantemente influenzato la sua carriera, il suo rendimento e, molto probabilmente, hanno anche ostacolato la sua consacrazione in maglia azzurra.

Giuseppe Rossi, attaccante della Fiorentina di 27 anni, però, ha deciso di raccontare la sua ascesa verso il successo e questa sua prima parte abbondante di carriera in un libro autobiografico intitolato My Way, scritto con la collaborazione della giornalista Alessandra Bocci, che è stato presentato oggi presso la Syracuse University di Firenze.

Giuseppe Rossi, libro | Le dichiarazioni

L’attaccante italiano nato e cresciuto negli Stati Uniti si è sottoposto al suo quarto intervento al ginocchio destro circa tre mesi fa. Giuseppe Rossi, quindi, ha superato ampiamente la metà del suo percorso riabilitativo che dovrebbe terminare tra due mesi circa. L’attaccante viola tornerà in campo nel 2015.

Rossi, durante la presentazione del libro, ha dichiarato di non aver mai dato adito alle nefaste voci riguardanti una prematura fine della propria carriera. Il giocatore ha affermato di essere in forma e di avvertire i miglioramenti giorno dopo giorno:

C’è chi ha parlato di carriera finita, ma io certi pensieri ho cercato di lasciarli fuori dalla mia testa, penso solo a tornare più forte di prima e sono convinto che sarà così. Non so ancora quando sarò di nuovo in campo. Voglio affrontare tutto con tranquillità e nel rispetto dei tempi. Però sono sicuro che tornerò più forte di prima. Fisicamente sto bene, sto migliorando ogni giorno ma ci vogliono tempo e pazienza. Comunque siamo sulla strada giusta.

Giuseppe Rossi, libro | I gol alla Juventus e al Real Madrid

Considerando che il palmares personale di Giuseppe Rossi è praticamente vuoto (troviamo solamente una Coppa di Lega Inglese vinta con il Manchester United nel 2006), i ricordi più belli dell’attaccante sono legati principalmente a singole partite che, però, gli sono rimaste ben impresse nella memoria.

Il primo ricordo è legato alla partita Fiorentina – Juventus, giocatasi il 20 ottobre 2013 e terminata con il risultato finale di 4-2, una delle pochissime debacle della Juve di Antonio Conte.

Rossi diede un determinante contributo a quella vittoria, visto che siglò una tripletta (“Fu un momento bellissimo, unico, sia per me che per i compagni e per tutta Firenze”). L’attaccante ha dichiarato che venerdì sera sarà in tribuna per assistere proprio alla prossima Fiorentina – Juventus, sperando di portare fortuna ai propri compagni.

Un altro gol al quale Rossi è particolarmente legato, infine, è una rete al Real Madrid, segnata durante una partita giocata con la maglia del Villareal (“Ho segnato un gol al Real Madrid superando Cannavaro, i miei genitori erano in tribuna fra i tifosi del Madrid. Mia madre sembrava quasi impazzita!”).

Foto | © Getty Images

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

calciatori calcio italiano Fiorentina notizie

ultimo aggiornamento: 02-12-2014


Ljajic in Ferrari senza targa: “L’ho perduta”

Verona-Perugia 1-0, Sassuolo-Pescara 1-0 | Video Gol Highlights Coppa Italia