L’allenatore del Manchester City Pep Guardiola è amareggiato per l’eliminazione dalla Champions League ma si complimenta col Real Madrid.

Pep Guardiola ha spiegato cosa non ha funzionato nel suo Manchester City ieri nella semifinale di ritorno persa contro il Real Madrid. “Nel primo tempo non abbiamo avuto il pallino del gioco gioco. Nel finale abbiamo fatto meglio, siamo passati in vantaggio ma potevamo fare il 2-0″. 

Poi loro hanno portato tanta gente avanti, hanno battuto i palloni in area e hanno trovato due gol. Non mi sentivo già in finale dopo l’1-0, per l’esperienza che ho sapevo che non era chiusa. Dovevano fare due gol e sono capaci di farlo. La loro storia è così: complimenti a loro e al Liverpool e speriamo che sia una bella finale“. 

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 05-05-2022


Leicester, Rodgers: “La Roma è pericolosa in contropiede”

Ancelotti: “Questo stadio è magico”