Si va via via completando il quadro degli allenatori delle 20 squadre impegnate nella prossima Serie A (ad oggi di fatto 19, in attesa della finale play-off di B di domenica sera tra Livorno e Empoli): alle soglie di giugno sono davvero pochi i club ancora non certi di chi siederà in panchina, tra cui fino a ieri anche il neo promosso Hellas Verona. Ebbene, all’indomani della promozione nel massimo campionato degli scaligeri, il presidente Maurizio Setti aveva dichiarato di non esser certo della riconferma del tecnico artefice del doppio salto di categoria in tre anni, quell’Andrea Mandorlini che in A in realtà ci ha già allenato con scarsi risultati (all’Atalanta prima e al Siena poi).

Indubbiamente nel suo curriculum da allenatore si possono annoverare le ottime cose fatte vedere a Sassuolo e in Romania (Cluj campione nazionale sotto la sua guida per la seconda volta nella storia), ma era forse la spigolosità del suo carattere a non convincere a pieno i vertici gialloblu. Il direttore sportivo Sean Sogliano, che a Varese aveva lavorato con ottimi risultati insieme a Devis Mangia e Giuseppe Sannino, aveva contattato proprio questi due in caso di divorzio con l’ex difensore interista, ma l’incontro di ieri ha sancito la prosecuzione del rapporto. Così Sogliano a proposito nella giornata di oggi:

“Andiamo avanti con Mandorlini, non c’è da fare nessun comunicato perché il mister ha già un contratto. Abbiamo parlato con lui, sia io che il presidente. Con grande serenità si è presa questa decisione e dare al mister la possibilità di dimostrare che può fare un buon lavoro anche in Serie A. C’erano degli aspetti per rendere chiaro il nostro rapporto. Avevamo bisogno di sapere se era felice di lavorare con questa società. Noi abbiamo deciso di tenere il mister, sia io che il presidente la riteniamo la nostra prima scelta”.

Come detto in precedenza Mandorlini vanta il non invidiabile record negativo di peggior score in Serie A tra gli allenatori con più di 15 panchine: una vittoria, ottenuta col Siena contro l’Empoli, 13 pareggi e 12 sconfitte. A Verona, sponda Hellas, l’opportunità di cambiare il trend.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

notizie Verona

ultimo aggiornamento: 31-05-2013


Lazio: Lucas Biglia vicinissimo

Alex Del Piero parteciperà alla Confederation Cup nella squadra di Sky Sport