Zlatan Ibrahimovic è un duro dal cuore d’oro. Durante la conferenza stampa che ha sancito il suo ritorno nella nazionale svedese, il centravanti del Milan non è riuscito a trattenere le lacrime. A commuovere l’esperto attaccante che in carriera ha giocato per i club più prestigiosi, una domanda sul figlio Vincent, con cui Ibra ha avuto modo di trascorrere solo poco tempo prima di raggiungere il ritiro della Svezia. “Vincent ha pianto quando me ne sono andato, ma ora va bene”, ha dichiarato Zalatan, che ha poi dovuto interrompere momentaneamente la conferenza stampa per asciugare le lacrime.

Ibrahimovic tra Svezia e rinnovo col Milan

Quanto al suo ritorno e la “pace” con il ct Andersson, Ibrahimovic ha dichiarato: “Ci siamo visti in una stanza, da soli, e abbiamo parlato di tutto: ci siamo confrontati e abbiamo scelto ciò che era meglio per la Svezia. Se me lo chiedete, mi sento il migliore al mondo ma quel che ho fatto prima non conta nulla. Voglio mettere la mia esperienza a disposizione della squadra”. Quanto al prolungamento di contratto con il Milan, infine, Ibra si è detto “ottimista”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 22-03-2021


Qualificazioni Mondiali Qatar 2022: le avversarie dell’Italia e calendario

Bulgaria-Italia 0-2: decidono Belotti (rig.) e Locatelli