Roman Abramovich sta per vendere il Chelsea in seguito alle sanzioni che lo hanno coinvolto dopo la guerra Russia-Ucraina.

Il Chelsea sta per cambiare proprietà, l’accordo tra le parti è stato trovato ma dovrà essere approvato dal governo del Regno Unito per diventare effettivo; a fine maggio ci saranno ulteriori notizie al riguardo. Roman Abramovich non potrà incassare il ricavato della vendita sempre a causa delle sanzioni inflittegli anche se lui stesso aveva dichiarato che avrebbe devoluto il tutto in beneficenza. Nel frattempo il club ha diramato un comunicato di cui vi riportiamo i punti salienti.

Il Chelsea Football Club può confermare che sono stati concordati i termini per un nuovo gruppo di proprietà, guidato da Todd Boehly, Clearlake Capital, Mark Walter e Hansjoerg Wyss, per acquisire il club. Dall’investimento totale effettuato, due miliardi e mezzo di sterline saranno utilizzati per acquistare le azioni del Clubtali proventi saranno depositati su un conto bancario congelato nel Regno Unito con l’intenzione di donare il 100% a cause di beneficenza, come confermato da Roman Abramovich“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 07-05-2022


Il Brentford spera di convincere Eriksen a restare anche il prossimo anno

Guardiola: “Tutti in Inghilterra tifano per il Liverpool”