Stefano Pioli

Il finale di stagione dei rossoneri si sta rivelando veramente avaro di soddisfazioni: i dirigenti sono già proiettati alla pianificazione del futuro.

Il Diavolo non c’è più: è caustico il Corriere della Sera nel suo commento su Torino-Milan. La squadra di Pioli sembra aver perso smalto fisicamente e soprattutto mentalmente anche se bisogna celebrare i meriti dei granata. Il Milan delle ultime 8 partite ne ha vinta solo 1, quella contro il Cagliari: il tutto non può essere giustificato col fatto che il secondo posto è ormai sigillato dalla certezza aritmetica.

Vecchi problemi

La partita di ieri ha evidenziato ulteriormente le lacune difensive della squadra di Pioli. Non ha premiato la scelta di schierare alcune cosiddette seconde linee, spicca soprattutto il flop di Jovic, non il primo in gare in cui gioca dal primo minuto.

Benjamin Sesko
Benjamin Sesko

Casting allenatore

La ricerca del nuovo allenatore continua e si apre anzi a possibili nuovi colpi di scena. Paulo Fonseca sembra essere il candidato principale visto che secondo alcuni media francesi ha rifiutato l’offerta del Marsiglia; Roberto De Zerbi, liberatosi ieri dal Brighton, potrebbe essere un’opzione anche se sembra destinato a club come Bayern Monaco o Barcellona. In tutto ciò va trovato un accordo sull’ultimo anno di contratto di Pioli che costa al Milan circa 10 milioni di euro.

Il nuovo centravanti

C’è poi da scegliere colui che sarà l’erede di Olivier Giroud: secondo il quotidiano, il preferito della dirigenza è Benjamin Sesko del Lipsia che però ha una clausola rescissoria di ben 65 milioni di euro.

L’articolo Il Milan si avvia mestamente alla fine della stagione: c’è da negoziare con Pioli e scegliere il centravanti proviene da Notizie Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 19-05-2024


De Zerbi lascia il Brighton, chi lo vorrà non dovrà pagare la clausola, torna in corsa il Milan?

Intrigo panchine: Fonseca rifiuta il Marsiglia che va su Conceicao, il Milan valuta anche Scaloni e Potter