Javi Martinez, Ex mediano del Bayern Monaco parla alla Gazzetta dello Sport di due suoi ex allenatori avuti in Germania.

L’ex mediano del Bayern Monaco, Javi Martinez parla in una intervista alla Gazzetta dello Sport dove fa il confronto tra Ancelotti e Guardiola entrambi avuti nella sua esperienza in Germania: “Per me sono i due massimi rappresentanti delle loro generazioni di allenatori. Carlo ‘old skool’, Pep dei nuovi. Dei colleghi di Ancelotti ormai non c’è più nessuno in attività, Guardiola invece è il migliore di questa grande ondata che comprende Luis Enrique, Tuchel, Pochettino, Klopp.

Aggiunge sulla modernità: “Gente che ha cambiato radicalmente il calcio, e che continua a farlo. Tecnici molto diversi da Ancelotti. È l’ultimo dei mohicani. Che Carlo oggi sia ancora lì a lottare per grandi traguardi e a competere contro questa nuova generazione di tecnici lo eleva nell’olimpo della storia del calcio, la cosa dice quanto è grande e quanto lavora bene“.

Josep Guardiola
Josep Guardiola

Parla poi del confronto appunto tra Manchester City e Real Madrid: “Sinceramente non so cosa possa succedere e chi passerà. Il Madrid è il Madrid. Sembra morto e improvvisamente tira fuori la magia del Bernabeu o la magia di Benzema e ti ‘mata’ in 10 minuti. Non so. Se dovessi scommettere per forza lo farei sul City, però con tantissimi dubbi, dico 55-45.“Conclude così.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 26-04-2022


Inter, Gosens: “Purtroppo ho un nuovo numero, l’8 è di Vecino”

Balotelli: “Boca Juniors? Se mi chiama Riquelme ci vado”