Stevan Jovetic può considerarsi a tutti gli effetti un nuovo calciatore della Juventus. Con ogni probabilità, tra l’altro, il depositario ed erede della numero 10 rimasta vacante dopo la separazione (non consensuale) tra Del Piero e la Vecchia Signora. A Firenze si sono arresi, e anche l’ultima condizione viola, cioè Luca Marrone, è stata accettata dai bianconeri. O meglio, da Antonio Conte che da due stagioni poneva il veto sul giovane centrocampista/difensore torinese.

La valutazione resta quella di 28 milioni fissata dalla Fiorentina già l’estate scorsa e Marotta ha ragionato con Pradè in questi sei mesi senza cercare sconti che avrebbero portato a una rottura (i Della Valle hanno anche una piazza da gestire…) ma piuttosto lavorando su contropartite gradite da Vincenzo Montella. Il tecnico napoletano, che da tempo ha capito che Jovetic non si poteva comunque trattenere (Juve o non Juve) ha indicato appunto Marrone insieme a Matri (radiomercato dice lui e non Quagliarella) con il terzo uomo in aggiunta che dovrebbe essere Marcelo Isla del quale la Juve riscatterà la seconda metà dall’Udinese per poi girarlo non definitivo ai toscani.

Insomma, il quadro per Jovetic è bello che pennellato: Marrone (7 milioni), Matri (12 milioni), Isla in gita formativa (7 milioni forse qualcosa meno) e conguaglio che dipende appunto dalle sorti del cileno. Quindi tra i 5 e i 10 milioni di euro. Ciò che sorprende, a questo punto, è che la Juventus potrebbe rinunciare al connazionale Mirko Vucinic frantumando quindi le fantasie di chi vedeva comunque i due agire in coppia forti dell’intesa già consolidata con grandi risultati in Nazionale. Per il numero 9 bianconero si sono fatte sotto, senza ancora forzare la mano, entrambi o club di Manchester.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

calciomercato juventus Fiorentina notizie calciomercato

ultimo aggiornamento: 23-05-2013


Mentre Moratti decide Paulinho sfuma…

La Fiorentina ufficializza il primo colpo: preso Yakovenko dall’Anderlecht