Arrigo Sacchi commenta la situazione di Allegri in casa Juve: «O vinci o non ti resta che piangere. E adesso la Juve piange»

Arrigo Sacchi, dalle colonne della Gazzetta dello Sport, commenta la situazione della Juventus e di Massimiliano Allegri in particolare. Di seguito le sue parole.

«Grande allenatore, grande tattico, che ha vinto tantissimo. Adesso i tifosi, che prima lo osannavano, chiedono la sua testa. Non sta ripetendo i successi del passato, ma la Juve vive momenti difficili da qualche anno. Allegri si basa su giocatori di gran classe che devono sostituire il gioco collettivo. Ora inoltre sono venuti meno uomini di grande carattere, come Chiellini o lo stesso Bonucci. Ad Allegri non interessano le emozioni e la bellezza, ma così facendo nega il merito e nega lo spettacolo. O vinci o non ti resta che piangere. E adesso la Juve piange. Ha investito parecchio, come l’Inter, ha i bilanci in rosso, e zoppica in campionato e in Champions League».

PER ALTRE NOTIZIE SUI BIANCONERI CONTINUA A LEGGERE SU JUVENTUSNEWS24.COM

L’articolo Juve, Sacchi: «Allegri nega il merito e lo spettacolo» proviene da Calcio News 24.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

feed

ultimo aggiornamento: 21-09-2022


Infortunio Rebic: le condizioni del croato in vista dell’Empoli

Allenamento Milan: oggi la ripresa degli allenamenti