Max Allegri sente la pressione del ritorno della semifinale, la sconfitta può diventare decisiva per la sua avventura nella Juventus.

Max Allegri rischia di far vivere dopo oltre undici anni un anno per la Juventus senza trofei. Lo sguardo di tutti è sul tecnico bianconero, che in caso di sconfitta rischierebbe di finire l’avventura a fine stagione. Non sono tutti oramai collegati attorno all’allenatore. Chi non vuole più vederlo (Lapo Elkann) e chi crede ancora in lui (Andrea Agnelli) aspetta di vedere l’esito della partita di stasera, senza dimenticare che il tecnico ha ancora al bellezza di tre anni di contratto a circa 9 milioni a stagione.

Italiano il tecnico della Fiorentina, nella sconfitta della partita d’andata ha sostanzialmente comandato la partita, risultando sconfitto per l’autogol di Venuti. Allegri deve fare anche i conti con un centrocampo completamente senza giocatori, con Rabiot e Zakaria a disposizione con lo svizzero che ha anche un problema muscolare che lo tormenta.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 20-04-2022


Arnautovic: “Il me dell’Inter e quello di oggi sono due mondi diversi”

Veron: “L’Inter ha potenza, qualità e determinazione, ho un debole per Correa”