Nell’amichevole della Juventus si potuti apprezzare diversi giovani, ma Fagioli può seriamente rimanere in rosa.

Nella nottata bianconera, tra Juventus e Chivas un piccolo Modric si eleva in campo, attenzione non il fenomeno di proprietà del Real Madrid, ma Fagioli. Il giovane centrocampista bianconero ha dato saggio di tutte le sue qualità dopo il prestito alla Cremonese: dribbling, tecnica, stop, tiro (da centrocampo quasi l’eurogol) e contrasti a volontà. Il ragazzo è in contatto con la società per il rinnovo del contratto, ma devono essere limiti diversi aspetti oltre quello economico, ossia il ruolo nella rosa di Max Allegri. Senza la promessa di trovare spazio, sarà addio altrimenti carriera in bianconero in divenire.

Buone impressioni anche da Rovella, ma meno luccicanti per via della formazione più sperimentale bianconera nella ripresa. Ma l’ex Genoa si vede che si trova a suo agio in cabina di regia rispetto ad altri giocatori, sicuramente da rivedere. Bene anche i due goleader, Da Graca e soprattutto Compagnon, l’esterno conferma un feeling con la porta da non sottovalutare. Per il resto Gatti si conferma un giocatore oramai affermato, mentre in ombra Soulé forse troppo fuori ruolo e anche Aké. Buona prestazione anche per il terzino destro Barbieri.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Juventus

ultimo aggiornamento: 23-07-2022


Juventus, Bonucci: “Zaniolo? se arriverà, cercheremo di metterlo ad agio”

Capello: “il Milan che punta sulla qualità”