Kean è destinato a rimanere alla Juventus con il rinnovo del prestito sperando in un miglioramento delle prestazioni.

Facciamo chiarezza su cosa la società bianconera possa fare sul caso Kean, in realtà ben poco, il perché è riscontrabile nel comunicato al momento dell’acquisto: “Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver raggiunto un accordo con la società Everton Football Club per l’acquisizione, a titolo temporaneo fino al 30 giugno 2023, del diritto alle prestazioni sportive del calciatore Moise Bioty Kean a fronte di un corrispettivo di € 7,0 milioni, di cui € 3,0 per la stagione sportiva 2021/2022 e € 4,0 milioni per la stagione sportiva 2022/2023.

Già da questa prima parte letta dal sito ufficiale della società bianconera si capisce come sia già predisposto per la prossima stagione l’utilizzo di Kean per soli 4 milioni.

Moise Kean
Moise Kean

La nota continua per l’acquisto definitivo: “L’accordo prevede l’obbligo da parte di Juventus di acquisire a titolo definitivo il diritto alle prestazioni sportive del giocatore al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi nel corso della stagione 2022/2023. Il corrispettivo pattuito per l’acquisizione definitiva è pari a € 28,0 milioni, pagabili in tre esercizi. Inoltre, sono previsti premi cumulabili fino a € 3,0 milioni al raggiungimento di ulteriori obiettivi sportivi“. L’obbligo quindi scatta l’anno prossimo al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi che possono essere semplicemente anche delle presenze in campo.

Quindi possiamo dire, tranne che una società ulteriore rispetti gli stessi accordi presi della Juve, Kean sarà ancora della Juventus almeno per un anno in prestito.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Juventus

ultimo aggiornamento: 08-05-2022


Juventus: Bernardeschi ripensa all’offerta di rinnovo

Juventus: lontano il riscatto di Morata