Dusan Vlahovic parla in una intervista al Telegraph, queste le parole dell’attaccante centrale della Juventus.

L’attaccante serbo della Juventus, Dusan Vlahovic parla al Telegraph della scelta dei bianconeri: “Magari il mio agente lo sapeva, ma io non ho mai parlano con nessuno a riguardo. Avevo solo un club in testa, la Juventus è la Juventus. Non c’è altro da dire. Ora mi sento onorato di indossare questa maglia. E’ incredibile ogni volta che la vesto. Mi sono identificato col dna del club. E la personalità della Juventus coincide con la mia. Quando arrivi qui non ti arrendi mai, combatti sempre, fai sacrifici. E’ assolutamente ciò che stavo cercando“.

Aggiunge sul paragone con Ibrahimovic: “Paragonare giocatori con grandi campioni che hanno segnato 400 o 500 gol e vinto 20 o 30 titoli mi sembra ingiusto. Non è una cosa che mi preoccupa, ma quando escono questo tipo di paragoni e fai uno o due errori vieni subito criticato perché le aspettative sono alte. Abbiamo tutti il diritto di sbagliare, siamo umani. E io voglio solo avere la mia carriera“. Conclude così.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Juventus

ultimo aggiornamento: 13-06-2022


Chiellini: “Gatti mi ha impressionato”

Italia, Raspadori: “Per noi attaccanti il gol è la cosa più importante”