L’allenatore del Liverpool Jurgen Klopp spiega cosa non è andato nel primo tempo contro il Villarreal elogiando la reazione avuta dai suoi.

Jurgen Klopp ha analizzato così la rimonta inflitta al Villarreal in Champions League. “Ci siamo resi difficile la vita da soli. Sapevamo che certe situazioni possono succedere, ma l’importante è reagire. Abbiamo preso gol dopo tre minuti, il contrario di quello che avremmo volto e poi i nostri avversari ci hanno impedito di giocare con una pressione uomo contro uomo incredibile. Nell’intervallo ho detto ai ragazzi che un episodio poteva cambiare la gara e dopo aver aumentato l’aggressività e il gioco tra le linee siamo riusciti a ribaltare il risultato e centrare la qualificazione“.

Il Villarreal ha fatto un primo tempo a ritmi altissimi e hanno controllato l’inerzia del match. Sapevamo cosa stava andando storto e dovevamo trovare il modo per far bene quello che sappiamo fare. La reazione della squadra è stato l’aspetto più importante. Eravamo calmi e sapevamo cosa fare. Dovevamo accettare il fatto che se il Villarreal avesse tenuto lo stesso ritmo nella ripresa avrebbero meritato loro di andare in finale. Non è questione di uomini, ma di atteggiamento. Non eravamo abbastanza flessibili con le posizioni in campo e per questo motivo abbiamo dovuto mischiare un po’ le carte nell’intervallo. E’ come abbiamo iniziato a giocare nella ripresa che ha cambiato la gara. Abbiamo iniziato a far girare la palla, siamo stati più compatti e spiamo riusciti a pressare il Villarrreal portando a casa l’obiettivo“. 

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 04-05-2022


Emery: “Giocare così nel primo tempo era studiato, ma siamo calati nel secondo”

Albiol: “Fatto uno sforzo incredibile ma il loro primo goal ci ha fatto male”