Il commissario tecnico della nazionale italiana Roberto Mancini continua a chiedere un maggior utilizzo dei giovani in Serie A.

Roberto Mancini a margine di un evento tenutosi a Chieti ha parlato dell’addio di Chiellini e non ha chiuso le porte della nazionale a Lorenzo Insigne. “L’importante quando le cose non sono andate bene è rialzarsi. Avremo delle partite in estate e poi la Nations League per ripartire. Nel campionato ci sono diversi giovani interessanti ma ce ne vorrebbero di più“.

Lorenzo Insigne Nazionale
Lorenzo Insigne Nazionale

L’addio di Chiellini è un dispiacere per tutti perché è stato un grande calciatore della nazionale e della Juve. Purtroppo il tempo passa per tutti. Lui ha preso questa decisione ma lasciare dopo aver vinto l’Europeo in una gara come quella di Wembley è comunque importante. Insigne? Andrà a fare una esperienza comunque importante. Ha dato tanto alla nazionale e spero che lo possa fare ancora”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 16-05-2022


Mancini chiede più valorizzazione per i giovani e celebra la Roma

Caos Ecuador: le possibilità di ripescaggio dell’Italia