Adam Marusic, esterno della Lazio, ha parlato delle voci di mercato attorno al compagno Milinkovic-Savic: le dichiarazioni

In un’intervista concessa a Mozzartsport, l’esterno della Lazio Adam Marusic ha parlato così di Milinkovic-Savic e del suo possibile futuro.

MILINKOVIC – «Non per niente qui a Roma lo chiamano Sergente. Anche prima che arrivassi lui era la stella della Lazio. Ha segnato due gol nel derby ed è diventato popolare. Ma di anno in anno sta migliorando sempre di più e questo dimostra che tipo di giocatore è. È affascinante come trovi la motivazione ogni anno. Anche se ogni anno viene scritto che può lasciare la Lazio e andare in un club più grande, ogni stagione successiva gioca meglio. È diventato il centrocampista con più gol nella storia del club. È una indescrivibile. Tanti gol e assist. Lui domina la Serie A. Alla fine di ogni stagione penso che non possa fare di meglio. Trova sempre motivazione, ha fame di successo e non c’è sazietà in lui».

MERCATO – «Trasferimento? Se si presenta l’occasione, avviene. In caso contrario, è qui e gioca ancora meglio. Non ha mai detto nulla al riguardo. Dal punto di vista di un giocatore, credetemi, non è facile. Ma a lui non importa, fa del suo meglio e vuole sempre essere migliore. Ogni anno veniva scritto, arrivavano offerte, ma lui era sempre favorevole al fatto che il club decidesse. Non è uno che creerà problemi se la Lazio non lo dovesse vendere quando arriverà l’offerta. Non si permetterebbe se il club non guadagnasse qualcosa senza che lui se ne andasse. Dal mio punto di vista, è assolutamente corretto. Vero, anche il club gli è stato dietro e gli ha dato nuovi contratti, ma se lo meritava tutto».

CONTINUA SU LAZIONEWS24

L’articolo Lazio, Marusic: «Milinkovic via Se si presenta l’occasione si, ma…» proviene da Calcio News 24.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

feed

ultimo aggiornamento: 20-11-2022


Parma, Inglese: «La B il campionato più duro che ci sia»

Spagna, Torres avvisa: «Ai Mondiali 2022 ci tengano in considerazione»