Lega Serie A: oggi Consiglio straordinario | Zampa: “Fermare subito il campionato”

Oggi il Consiglio straordinario di Lega che deciderà su Genoa-Torino, il sottosegretario Zampa chiede la sospensione immediata del campionato

Si terrà oggi un Consiglio straordinario di Lega Serie A per valutare l’eventuale rinvio di Genoa-Torino, gara valida per la terza giornata di campionato e in programma sabato 3 ottobre alle ore 18:00. Il club rossoblu, dopo la trasferta di Napoli ha dovuto fare i conti con i 14 casi di positività (10 calciatori). Si attendono oggi anche gli esiti dei tamponi cui si sono sottoposti i calciatori del club partenopeo, ma non è detto che i risultati siano attendibili, poiché l’incubazione del virus potrebbe richiedere anche diversi giorni.

Fin qui i positivi sono stati considerati “infortunati”, ma il protocollo non stabilisce che oltre un certo numero di contagiati si debbano rinviare le partite. L’Uefa, ad esempio, ha stabilito per Europa League, Champions League e nazionali si può scendere in campo purché le squadre abbiano a disposizione 13 calciatori, tra cui almeno un portiere. Volendo, il Genoa avrebbe a disposizione 15 giocatori ad esclusione dei positivi, ma a questo punto è più probabile che la gara di sabato prossimo venga rinviata. L’Aia ha anche fermato Forneau e La Penna, rispettivamente arbitro e quarto uomo di Napoli-Genoa.

> APPROFONDIMENTO: IL PROTOCOLLO DELLA FIGC HA FALLITO?

Zampa (sottosegretario Salute): “Il campionato va fermato”

Sulla questione è intervenuto anche il sottosegretario alla Salute, Sandra Zampa. Parlando a “The Breakfast Club” su Radio Capital, Zampa è stato chiaro: “I protocolli che abbiamo sottoscritto parlano chiaro, il campionato di Serie A deve essere sospeso.” “Quando c’è un numero di positivi così alto – ha insistito – non si può che fermare il campionato. I positivi non sono in grado di giocare, e possono contagiare altre persone. Il protocollo è stato sottoscritto anche dalla Federazione calcio. E nessuno al momento sta facendo pressioni su di noi”. Curiosamente, ieri il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora aveva dichiarato che anche con questi positivi, lo show sarebbe dovuto proseguire.

Quanto alla questione degli stadi, nonostante in altri sport ci siano stati anche decine di migliaia di spettatori, il sottosegretario alla Salute ribadisce: “Il comitato tecnico scientifico è radicalmente contrario alla presenza dei tifosi sugli spalti. Su questo si è già espresso”.

I Video di Blogo

Cristiano Ronaldo live su Instagram: “Quel signore dall’Italia che dice bugie…”

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →