Ieri è stato il giorno di Romelu Lukaku, il belga è tornato a Milano ed è stato annunciato ufficialmente dall’Inter.

Romelu Lukaku è nuovamente un giocatore nerazzurro, ecco tutta la sua felicità ai microfoni di InterTvTornare è un’emozione forte, penso che quella che ho vissuto un anno fa con questa squadra sia stata una bella storia. Per la squadra, per i tifosi e anche per me personalmente. L’Inter mi ha dato tanto e spero adesso di fare anche meglio di prima. Adesso è arrivato il momento di lavorare tutti insieme, sperando di fare meglio di prima. È come tornare a casa. Penso che a Milano io e la mia famiglia siamo stati veramente bene grazie alla gente, ai tifosi e ai miei compagni”.

Sede Inter

Dal primo giorno quando sono arrivato qui tutti mi hanno aiutato tanto, sono veramente contento. Non ho neanche lasciato casa mia quando sono andato in Inghilterra, a dimostrazione di quanto sia contento di tornare qui. Adesso voglio solo rivedere i ragazzi in campo. Ho tanta voglia di lavorare con Inzaghi perché ho visto la squadra che ha giocato a grandi livelli l’anno scorso. Mi è dispiaciuto che non siano riusciti a vincere lo Scudetto, ma hanno vinto 2 trofei veramente importanti. Tanti giocatori sono cresciuti in modo importante, dobbiamo continuare così. Adesso siamo nella posizione di lanciare una sfida a tutti gli altri: vogliamo preparare bene la nuova stagione e continuare il percorso che stiamo facendo“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 30-06-2022


Spezia: ufficiale la rescissione con Thiago Motta

Sconcerti: “Ci saranno dei motivi per cui la Juve preferisce Di Maria a Dybala”