Valentin Carboni

I nerazzurri si trovano a fare i conti col primo interessamento “di un certo livello” per il giovane talento argentino.

Valentin Carboni, gioiello dell’Inter, attira le attenzioni di club sempre più grandi: Marotta e Ausilio dovranno ponderare bene le prossime mosse tenendo in considerazione diversi fattori.

L’interesse

Il classe 2005 miete consensi in giro per l’Europa e l’ultimo club ad aver mostrato interesse è l’Olympique Marsiglia che ha da poco annunciato Roberto De Zerbi come nuovo allenatore. Il club francese è alla ricerca di rinforzi che possano contribuire concretamente al progetto di rinascita sportiva, dopo una stagione non all’altezza delle aspettative. Curioso ricordare come nell’ultima stagione un altro nerazzurro, Correa, ha giocato in prestito a Marsiglia, senza successo per la verità.

Roberto De Zerbi
Roberto De Zerbi

Idee chiare

Il club nerazzurro, come riporta il Corriere dello Sport, è ben conscio del valore del suo giovane e non è disposto a cederlo definitivamente se non di fronte a offerte particolarmente allettanti. In soldoni servono proposte intorno ai 40 milioni di euro mentre fino a qualche settimana fa si parlava di 30. Considerando la difficoltà di stabilire un accordo per una recompra a quel livello, l’Inter propende per una soluzione differente, ovvero un prestito che potrebbe includere un diritto di riscatto a favore del Marsiglia e un contro-riscatto per i nerazzurri. Questa formula permetterebbe all’Inter di mantenere un controllo sul futuro del giocatore, assicurandosi la possibilità di reintegrarlo nella rosa in un secondo momento.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 03-07-2024


Inter, De Zerbi in pressing su Carboni: procuratore nella sede nerazzurra, gli scenari

Dino Baggio: “Marcus Thuram mi ha davvero impressionato, ecco cosa ha di diverso rispetto al fratello”