Il match winner dell’andata dell’ottavo di finale PSG-Real Madrid Kylian Mbappé non parla delle voci di mercato che lo vedono in Spagna dalla prossima stagione.

L’attaccante del Paris Saint Germain autore dell’unico goal contro il Real Madrid ha parlato così a Canal+ al termine della gara. “Si fanno troppe domande adesso, il Real è un grande club, ma sono del Psg. Darò tutto e l’ho mostrato anche in questa partita e lo farò anche al ritorno. Volevamo essere pronti per questa serata, una partita che tutti vogliono giocare. Dovevamo attaccare da subito, senza farci prendere dall’euforia, ma volevamo vincere. Siamo contenti per il leggero vantaggio, ora ci dovremo preparare anche per il campionato e siamo contenti di giocare una bella partita il 9 marzo”.

Champions League
Champions League

L’attaccante francese poi descrive il goal fatto a tempo scaduto: “Avevo fiducia. C’erano due giocatori contro di me, c’era spazio, il difensore è rientrato e ho trovato spazio in mezzo. Poi l’ho messa sotto le gambe di Courtois. Al ritorno dovremo giocare per vincere, siamo agonisti e il Psg non è degno di giocare per qualcosa che non sia una vittoria. Il contesto sarà diverso, proveremo a fare una bella prestazione”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 16-02-2022


Bergomi: “L’Inter può mettere in difficoltà il Liverpool con le palle inattive, toglierei Diogo Jota ai Reds”

Klopp: “Gara difficile ed entusiasmante, l’Inter ha fatto una buona partita ma al ritorno dovrà fare qualcosa di straordinario”