L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic descrive la sfida di domani alla Fiorentina e illustra i suoi piani per la fine della stagione.

Sinisa Mihajlovic ha parlato della gara di domani in conferenza stampa. “La Fiorentina ha perso Vlahovic ma si è rinforzata con Piatek, Cabral e Ikone. E’ una squadra cambiata rispetto all’andata, ma è una squadra forte e completa, che gioca bene, che ha fisicità, velocità e che pressa molto. All’andata fu una partita equilibrata e venne decisa dagli episodi. Conosciamo l’ambiente dove giocheremo ma siamo in un momento positivo, i ragazzi si sono allenati al massimo”.

IM_pallone_serie_A_2020
IM_pallone_serie_A_2020

La Fiorentina è un squadra che concede, perciò dovremmo stare attenti in fase difensiva. Cosa significa tornare al Franchi? Sono passati tanti anni, Firenze è bellissima. Lo stadio ha una bella atmosfera, anche se ci sono insulti non è un problema, mi motivano. In questo finale di stagione, vorrei che dimostrassimo la voglia di vincere e di avere l’atteggiamento giusto. Vorrei anche far giocare qualche ragazzo giovane. In ogni caso, dopo il periodo complicato siamo tornati a mettere in campo un buon atteggiamento anche se probabilmente potevamo fare di più. Domani giocheremo contro la Fiorentina e le difficoltà aumenteranno, ma dovremmo essere all’altezza e fare bene. Siamo padroni del nostro destino e dobbiamo assumerci le nostre responsabilità”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 12-03-2022


Juric: “Tanti giocatori hanno avuto la febbre, per fare punti dovremmo essere sta-competitivi”

Theo Hernandez: “Milan club perfetto al momento giusto, stavo andando al Bayer Leverkusen”