Alessandro Florenzi

Fonseca avrebbe scaricato Florenzi, non ritenendolo indispensabile nell’economia del proprio calcio. Ecco le possibili destinazioni.

L’impronta di Paulo Fonseca inizia a farsi sentire, non in campo ancora ma sul mercato. Il neo allenatore del Milan non gradirebbe iniziare la stagione con Florenzi in rosa, non è un caso infatti che il Club si stia orientando con convinzione verso Emerson Royal. Niccolò Schira, attraverso un posto sul proprio profilo X, ha fatto il punto della situazione.

Florenzi: il no di Fonseca

Il “dissidio” tra Fonseca e Florenzi poggia le propria radici ai tempi di quanto il tecnico portoghese sedeva sulla panchina giallorossa. Tra i due non è mai scoccata la scintilla, i due infatti non hanno mai legato per via di incomprensioni di natura tattica e caratteriali. Non fu un caso infatti che il terzino romano lasciò la Roma per il Valencia. Oggi, dopo 5 anni, si rincontrano a Milano sponda rossonera e il destino sembra ripetersi. Alessandro Florenzi ai margini del progetto Milan per via di Fonseca.

Alessandro Florenzi
Foto Insidefoto/Image Sport

Le opzioni di Florenzi

Florenzi, voluto fortemente ai tempi dal duo Maldini-Massara, è nuovamente costretto a preparare le valigie in cerca di una nuova avventura. Niccolò Schira riferisce che ci sarebbero due società di Serie A sulle sue tracce, nella fattispecie Fiorentina e Como. Il giocatore non avrebbe estimatori solo in Italia, ma anche all’estero, su tutti ci sarebbero il Valencia nella Liga, più altre società dalla Major League Soccer (MLS) statunitense e dalla Saudi Pro League araba. I prossimi giorni potrebbero essere già decisivi per delineare il futuro di Florenzi che, nell’anno dello scudetto, contribuì al titolo con un gol fantastico a Verona contro l’Hellas.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 03-07-2024


Milan, 40 milioni per Thiaw dal Newcastle non bastano: la richesta del Club

Capello: “Blocco Milan della Nazionale francese decisivo! Theo impressionante…”