Un annuncio che molti tifosi del Milan attendevano: oggi il club rossonero siglerà ufficialmente il prolungamento del contratto di sponsorizzazione con Fly Emirates, il cui logo appare sulle maglie rossonere dal 2010. Ha dato buoni frutti, dunque, la politica di Barbara Berlusconi, amministratore delegato e figlia del presidente del Milan, che di recente ha fatto diversi viaggi in Oriente per convincere sponsor e investitori. La compagnia aerea di Dubai, che pare abbia tentennato nei mesi scorsi per via dei risultati sportivi del club milanese, ha sciolto le riserve e oggi metterà nero su bianco il nuovo contratto.

A Fly Emirates, main sponsor del Milan che nel 2010 aveva firmato un accordo valido fino a giugno 2015, non è andata giù la minore esposizione del marchio conseguente alla mancata qualificazione dei rossoneri alle coppe europee di quest’anno, ma a quanto pare Barbara Berlusconi ha toccato le corde giuste dei manager della compagnia aerea, convincendoli a prolungare il contratto e a versare nelle casse di via Aldo Rossi una cifra addirittura superiore a quella della precedente partnership.

Alle 13:30 di oggi, presso Casa Milan di terrà una conferenza stampa alla quale parteciperanno proprio Barbara Berlusconi e Tim Clark, presidente e Ceo di Fly Emirates. Secondo indiscrezioni circolate nella giornata di ieri, il nuovo contratto avrà durata fino a giugno 2020, mentre il contributo della compagnia aerea sale da 60 a 80 milioni con la possibilità di rimpinguare il bottino tramite bonus e premi legati ai risultati del club. L’annuncio, inizialmente previsto per fine dicembre, quando il Milan disputerà a Dubai un amichevole contro il Real Madrid di Ancelotti, è stato anticipato approfittando di un viaggio in Italia dei vertici di Fly Emirates.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 01-12-2014


Goal-technology contro arbitri addizionali: cosa è meglio?

Roma, imprenditore seviziato: ex moglie di De Rossi tra arrestati